1329 la favola di amore e psiche

A+
A
A-


La favola di Amore e Psiche

Vota questo articolo

(0 Voti)

Fino al 10 giugno il Museo nazionale di Castel Sant’Angelo ospita la mostra La favola di Amore e Psiche – Il mito nell’arte dall’antichità a Canova, volta a ripercorrere la favola dell’amore più antico di tutti i tempi. Un mito che nella letteratura, così come nell’arte, è stato particolarmente rappresentato, affascinando intere generazioni.

Nella suggestiva cornice del monumento romano costruito come sepolcro per l’imperatore Adriano, le opere esposte – dipinti, vasellame, incisioni, sculture – raccontano allo spettatore la storia della giovane Psiche, che per la sua bellezza scatena la terribile gelosia di Venere, la quale – inconsapevolmente – provoca l’innamoramento tra Psiche e Cupido. Superate le terribili prove richieste dalla dea, Psiche giunge all’Olimpo, dove convola a nozze con Amore. Narrata da Apuleio ne L’asino d’oroLa favola di Amore e Psiche ha ispirato la mostra curata dal direttore del Museo nazionale di Castel Sant’Angelo, Maria Grazia Bernardini e (per la parte archeologica), da Marina Mattei, curatore archeologo dei Musei Capitolini.


Fino al 10 giugno

Museo nazionale di Castel Sant’Angelo 

Lungotevere Castello, 50

Tel. 06.6819111

Orario: dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19

Biglietti: 10 euro intero, 7.50 euro ridotto (mostra e museo)

Info: www.beniculturali.it

5 Aprile 2012

1
commento

  • La bellezza di Castel Sant’Angelo da cornice a questa “favola” dev’essere una bella esperienza!!



    Angelo







    Link al commento

Lascia un commento

I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori. Codice HTML base è permesso.