Home Notizie Coronavirus, uomo sviene in metro Colosseo

Coronavirus, uomo sviene in metro Colosseo

85

A causa del malore accusato da un viaggiatore, la metro B di Roma è rimasta ferma per alcuni minuti nella stazione Colosseo, causando lievi ritardi alla circolazione. Terminati i soccorsi, il servizio è in fase di normalizzazione. Secondo il racconto del vicedirettore del Primato Nazionale Davide Di Stefano, che stava viaggiando sul vagone, ci sarebbero state scene di panico.

“La metro si è fermata alla stazione di Colosseo per consentire l’arrivo del personale infermieristico che ha prestato i primi soccorsi all’uomo mentre i presenti assistevano con preoccupazione alla scena. Sono intervenuti senza alcuna precauzione, senza alcun protocollo particolare – racconta Di Stefano – Gli infermieri lo hanno trasportato a braccio fino all’ambulanza che è poi partita in direzione del San Giovanni”. Il personale medico, sempre secondo Primato Nazionale, era “privo di qualsiasi protezione per evitare un eventuale contagio”.

Intanto la Regione Lazio invita a “arginare le fake news in merito  alla presunta chiusura delle scuole e al divieto di manifestazioni pubbliche nel Lazio”. Sono notizie “completamente prive di fondamento. Nell’invitare tutti ad arginare fake news che alimentano solo insicurezza nella popolazione, ribadiamo con forza che nella nostra regione non è stato segnalato alcun caso di infezione da Coronavirus autoctono e che i casi individuati sono stati 3 in totale, di cui un paziente guarito e uno ormai negativo” si legge in una nota della Pisana.

Fonte: Roma la Repubblica.it