Home Uncategorized Coronavirus: dieci nuovi casi nel Lazio, 6 sono d’importazione.

Coronavirus: dieci nuovi casi nel Lazio, 6 sono d’importazione.

122

Sono 942 gli attuali casi positivi Coronavirus nella Regione Lazio. Di cui 739 sono in isolamento domiciliare, 194 sono ricoverati non in terapia intensiva, 9 sono ricoverati in terapia intensiva. 862 sono i pazienti deceduti e 6773 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 8577 casi.

Nel dettaglio alla giornata di martedì 28 luglio sono stati 5 i nuovi casi registrati a Roma città e 10 i nuovi positivi al SarsCov2 nella regione Lazio. Di questi sei sono casi di importazione: due casi di nazionalità del Bangladesh, un caso da Spagna, un caso da Turchia, un caso da Romania e uno da Santo Domingo. Due casi sono per screening in fase di pre-ospedalizzazzione. Ad oggi i casi di importazione nel Lazio sono provenienti da ben 26 Paesi diversi.

Test ai terminal dei bus

Proprio al fine di contenere i contagi “d’importazione” è stata firmata, ed entrata in vigore da oggi, l’ordinanza del Presidente della Regione Lazio che dispone, per le persone che fanno ingresso in Regione Lazio e che nei quattordici giorni precedenti hanno soggiornato o transitato in Bulgaria e Romania, anche se asintomatiche, che siano sottoposte alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fiduciario per un periodo di quattordici giorni presso l’abitazione o la dimora preventivamente indicata all’atto dell’imbarco.

Presso le stazioni di arrivo dei viaggi di linea terrestri sarà somministrato, il test sierologico alle persone provenienti da Bulgaria, Romania, Ucraina e, in caso di positività, il test molecolare con tampone nasofaringeo. In caso di rilevazione della temperatura superiore a 37,5° i viaggiatori sono sottoposti al test molecolare e l’attività di esecuzione dei test sarà condotta dalle Aziende avvalendosi della collaborazione delle USCAR.

Fonte: RomaToday