Home Notizie Emozione a Fiumicino, tornano i delfini: «Mai visti così tanti insieme»

Emozione a Fiumicino, tornano i delfini: «Mai visti così tanti insieme»

73

Dieci, forse dodici delfini tutti insieme al largo di Fiumicino. È successo domenica mattina a quattro miglia dalla foce di Fiumara Grande, il ramo principale del Tevere che divide Ostia dal vecchio Faro. La barca a vela, un dodici metri, era uscita intorno alle 10 dal fiume. Issate le vele, aveva iniziato a fare dei bordi verso il largo spinta da un leggero vento di Ponente. In mare a quell’ora c’erano già tante imbarcazioni, soprattutto a motore, concentrate in una zona non troppo distante dalle piattaforme petrolifere di Fiumicino. Tutte con le lenze in mare alla traina sperando di fare il colpo della domenica, magari un tonnetto preso all’amo. A un certo punto, alle 11.45, mentre la barca si era spostata dalle piattaforme e si dirigeva verso sud, la sorpresa: «Ho visto all’orizzonte dei riflessi scuri sul mare racconta Matteo, in quel momento al timone dell’imbarcazione l’acqua si muoveva in un modo innaturale. Dopo pochi secondi ho capito che si trattava di delfini, erano a qualche centinaio di metri da noi verso il largo».

A quel punto la barca a vela rivolge la prua verso il banco e in pochi minuti si avvicina. «I delfini erano tanti continua Matteo stavano facendo qualcosa che non abbiamo capito, forse mangiavano. Gli adulti ogni tanto saltavano sull’acqua, altri emergevano solo in parte, potevano essere dei cuccioli, in tutto ne abbiamo contati almeno una dozzina. Si sono lasciati avvicinare. E’ stato uno spettacolo magnifico, non mi aspettavo di vederne così tanti a quattro miglia dalla costa di Fiumicino». Tra Torvaianica e in particolare nell’area marina protetta di Tor Paterno, Ostia e Fiumicino almeno una volta al mese diportisti, pescatori e bagnanti riescono ad avvistare queste splendide creature. Gli ultimi sono quelli descritti dall’associazione Sotto al mare che il 20 agosto ha incontrato tre cuccioli nati da poco. «La data precisa del parto non la conosciamo dice Lisa Stanziani, una delle ricercatrici della onlus possiamo tuttavia affermare con certezza che sono nati da poco tempo perché sul dorso hanno ancora le pieghe fetali ben visibili. È stato un incontro bellissimo ed emozionante».

Fonte: ilmessaggero.it – roma