Home Notizie Roma e l’Impero dei gatti, visita guidata in costume storico

Roma e l’Impero dei gatti, visita guidata in costume storico

96

Il legame tra i gatti e Roma è secolare, risale fin da tempi antichissimi. Via della gatta ne è una dimostrazione: qui si trova una statuina rappresentante una gattina nell’atto di passeggiare sul cornicione di Palazzo Grazioli, che apparteneva al Tempio di Iside sito in prossimità della Chiesa di Santo Stefano del Cacco. A questa elegante scultura i romani attribuirono diverse leggende, tra cui quella secondo cui lo sguardo del felino è rivolto ad un prezioso tesoro nascosto nei pressi del palazzo.

Nell’Antica Roma, poi, ci furono Imperatori che odiarono i gatti, ma altri che stabilirono con essi legami di affetto e devozione, come Augusto che dedicò nel suo testamento intense parole alla sua micia.

Dopo un periodo di persecuzioni attuato nel Medioevo per reprimere i riti satanici e le stregonerie, i gatti ed in particolar modo “le gattare” divennero uno dei simboli della romanità: il poeta romanesco Carlo Alberto Salustri, più famoso con lo pseudonimo Trilussa, spesso fece protagonisti dei suoi sagaci sonetti proprio i gatti; mentre tra “le gattare” più famose di Roma, poi, c’è Anna Magnani che abitava all’ultimo piano di Palazzo Altieri in Piazza del Gesù.

Queste e tante altre storie saranno raccontate ne “ROMA: L’IMPERO DEI GATTI”, una visita guidata in costume storico e con spettacolo itinerante che avrà come ultima tappa proprio i locali della Colonia Felina di Torre Argentina. Passerà la parola alle volontarie che si occupano della colonia più famosa di Roma, per ascoltare la storia di questa meravigliosa organizzazione e accarezzare i teneri gattini che sono ospiti. Una parte del contributo verrà devoluto a sostegno della Colonia Felina di Torre Argentina.

DISTANZIAMENTO SOCIALE
In osservanza delle misure di sicurezza previste dal decreto con il distanziamento sociale, si richiede a tutti i di munirsi di mascherina. Per tutte le visite guidate sarà obbligatorio l’uso del sistema microfono/auricolare per consentire di seguire tutte le spiegazioni anche a notevoli distanze. Pertanto ad ogni partecipante sarà fornita una radiotrasmittente sanificata, una salvietta igienizzante sigillata e un auricolare sterile usa e getta.

QUANDO
Domenica 11 e Domenica 18 Ottobre ore 16,30

DOVE
Appuntamento davanti alla Chiesa di Santo Stefano del Cacco, Via di Santo Stefano del Cacco, 26

PREZZI
Intero adulti 12 euro (comprensivo di radiotrasmittente).
Ridotto bambini e ragazzi fino ai 12 anni: 6 euro (comprensivo di radiotrasmittente).
Una parte del contributo sarà devoluto a sostegno della Colonia Felina di Torre Argentina.

POSTI CONTINGENTATI
Sono ammesse al tour massimo 15 persone.

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE
Cell. (anche Whatsapp) 339.8346689 (Michela)
SOLO INFO
Pagina Facebook “Quattro Passi nel tempo”.

Fonte: Eventi