3352 maratona di roma 2014

A+
A
A-


Maratona di Roma 2014

Vota questo articolo

(0 Voti)

Domenica 23 marzo ai Fori Imperiali

Appuntamento domenica 23 marzo ai Fori Imperiali per l’edizione numero 20 dell’Acea Maratona di Roma.

 

Un’edizione che quest’anno conta numeri da record: 19.061 in tutto i podisti che hanno fatto richiesta di iscrizione, 10.824 sono gli italiani, 8.237 gli iscritti di altre nazioni per un totale di 123 paesi rappresentati, inclusa l’Italia. 

Una romana la più giovane iscritta: si tratta di Arianna Maioli, nata il 30 novembre 1994.

Tra le tante novità di quest’anno c’è anche quella relativa al percorso. A causa del ridimensionamento di carreggiata di via dei Fori Imperiali, e visto l’alto numero di iscritti, gli organizzatori hanno dovuto rivedere la zona di partenza e arrivo. Sarà sempre la via imperiale teatro dei due momenti più emozionanti della maratona, con la partenza spostata all’altezza del Foro di Traiano-Campidoglio e l’arrivo sempre nello stesso punto ma con i partecipanti che arriveranno dall’altro senso, ossia da Piazza Venezia, quindi fronte Colosseo, e non più da via di San Gregorio. Il tracciato, mediamente scorrevole, contempla 77 cambi di direzione (nessuna curva a gomito) e circa 7,6 chilometri di sampietrini. Il passaggio di mezza maratona è fissato in via della Giuliana. Il percorso tocca quasi tutti i punti più importanti e famosi di Roma. Tra le novità del percorso 2014, si segnalano i passaggi sul Ponte Settimia Spizzichino (al km 4,5), nel Traforo Umberto I (al km 41), e in via Nazionale e Largo Magnanapoli (al km 41,5 con a destra, sullo sfondo, il Quirinale). Eliminato il passaggio attiguo a Fontana di Trevi per l’impossibilità di garantire assistenza tecnica e sanitaria a partecipanti e spettatori. Domenica 23 marzo, con il pettorale di gara della Maratona di Roma o della RomaFun si viaggia gratis su bus, tram e metro di Roma.

Nuovo percorso anche per la RomaFun, la stracittadina di 5 chilometri alla quale partecipano decine di migliaia di persone: partenza al seguito della maratona da via dei Fori Imperiali, poi per 1,5 chilometri segue il tracciato della 42K passando accanto al Teatro di Marcello, Bocca della Verità e costeggiando il Circo Massimo. Continua per i rettilinei di via delle Terme di Caracalla, rientrando sul percorso di maratona fino a lambire Porta San Paolo e Piramide, per poi tornare nel centro storico nel tratto finale con l’arrivo all’interno del Circo Massimo, dove proseguirà la festa nel RomaFun Village.

Tante le strade del centro che saranno chiuse e quelle dove, a partire dalle 22 di sabato vigerà il divieto di fermata. Clicca qui per leggere l’elenco.

A questo link tutte le informazioni sul trasporto pubblico

Non solo sport però. La Maratona di Roma, infatti, è anche musica, sport, arte e cultura, un autentico percorso di intrattenimento parallelo ai 42 chilometri della corsa. E’ “Una Città in Festa”, la serie di eventi collaterali che come ogni anno affiancherà i partecipanti lungo l’intero tracciato per la durata della gara. Si comincia dalla partenza in via dei Fori Imperiali, con il Fintness Park La Madonnetta che curerà il warm-up col sottofondo della Fanfara dei Bersaglieri “Nulli Secundus” e lo spettacolo del Gruppo Majorette Torri in Sabina ad accompagnare i podisti negli ultimi minuti prima del via.

Musica protagonista lungo tutto il tracciato, con sei bande militari (Marina Militare, Granatieri di Sardegna, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia di Roma Capitale), quattro bande istituzionali e una banda popolare, a Testaccio; ma anche il gruppo di percussionisti Acuna Matata – Caracca, che scandirà il ritmo della gara poco dopo il via, alla Bocca della Verità, e due postazioni DJ, una al Ponte della Musica e una alla Galleria Umberto I. Animazione e attività di promozione sportiva saranno poi assicurate a Piazza del Popolo e Piazza di Spagna dal Comitato Insieme per lo Sport di Ostia, dal CSI e dallo Sporting Club Due Ponti; giochi popolari di strada protagonisti invece a Piazza Navona con l’ASD Torre Angela, mentre a Piazza Cardinal Consalvi il Forum Sport Center organizzerà esibizioni di aerobica.

Garantito lo spettacolo anche lungo il percorso della RomaFun – LaStracittadina, la non competitiva di 5 km aperta a tutti. La musica delle bande militari e le majorettes in zona partenza, il ritmo delle percussioni latino-americane in piazza della Bocca della Verità prima e in piazzale Ugo La Malfa poi, e infine il grande Festival Folkloristico Internazionale all’arrivo, con danze e musiche tradizionali ad accogliere i partecipanti. Al Circo Massimo protagonisti poi anche l’UISP, l’AICS e il CSEN, con animazione sportiva e culturale, oltre alla Federazione Pugilistica Italiana, con una spettacolare esibizione promozionale di boxe giovanile.

Al Palazzo dei Congressi dell’Eur è poi in programma il Marathon Village, tre giorni, da giovedì 20 a sabato 22 marzo (dalle 10 alle 20), durante i quali si svolgeranno numerose iniziative: convegni, spettacoli, presentazioni di libri, musica, e animazione per bambini curata da RadioBimbo e Oasi Park, e giochi per tutti. L’ingresso è gratuito.

Lascia un commento

I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori. Codice HTML base è permesso.