3881 prevenzione tumore al seno i consigli di atena donna

A+
A
A-


Prevenzione tumore al seno: i consigli di Atena Donna

Vota questo articolo

(1 Vota)

Consigli per la salute femminile

Un corretto stile di vita e i controlli periodici sono i cardini della protezione. Autovisita fin dalla giovane età, anche fin dai trent’anni. Proprio per mettere in guardia l’universo femminile dai rischi del cancro al seno la onlus Atena Donna, presieduta da Carla Vittoria Cacace, nel mese di ottobre dedicato proprio alla prevenzione del tumore al seno,  promuove l’incontro Seno, come proteggerlo. Dall’autopalpazione alle visite.

Ogni anno in Italia si contano 50 mila nuovi casi di tumore al seno, solo a Roma e nel Lazio la diagnosi viene fatta a 4.300 donne. La diagnosi precoce e le terapie stanno modificando il profilo della malattia: la sopravvivenza a cinque anni dall’insorgenza della neoplasia è salita dell’84 per cento. Sarà il professore Francesco Cognetti, direttore del Dipartimento di Oncologia Medica dell’Irccs Regina Elena di Roma, intervistato dalla giornalista dell’Espresso Denise Pardo, a  spiegare la malattia, a rispondere alle domande,  a illustrare come fare prevenzione. Dall’autopalpazione, alle visite senologiche,  dagli screening periodici agli esami strumentali. Ma anche la possibilità di avere un figlio dopo un tumore, il ruolo dell’allattamento. L’incontro fa parte di una serie di convegni  aperti al pubblico in diversi quartieri della Capitale, in particolare delle periferie e zone con alta densità abitativa. Obiettivo: avvicinarsi a quelle donne che più di tutte hanno bisogno di aiuto,  spiegare loro in modo molto semplice come tutelare la salute cancellando anche false credenze e  paure. “Le donne che praticano regolarmente attività fisica – spiega Cognetti – presentano una riduzione del rischio dei ammalarsi del 15-20% circa. Gli effetti sono evidenti soprattutto in menopausa. E’ infatti stato calcolato che in questa fase della donna, l’obesità è responsabile di circa il 20 per cento delle neoplasie e del 50% delle morti per tumori mammari”.

 

Tanti i luoghi comuni che verranno affrontati e gli interrogativi che potranno trovare risposta: per esempio, è vero che  tra i fattori protettivi dal rischio di cancro al seno ce l’hanno anche il numero dei figli e l’età della prima gravidanza? Allattare al seno consente alla cellula mammaria di maturare e  diventare più resistente? E’ giusto  limitare uova e latticini dalla dieta? Quanto è importante l’autopalpazione? Atena Donna, l’Associazione della Fondazione del professor Giulio Maira, nasce con lo scopo di voler essere un punto di riferimento dedicato all’informazione e alla divulgazione di temi che riguardano la salute dell’universo femminile, dalla nascita alla senescenza. Atena Donna ha già fatto tappa a Tor Bella Monaca (per “Il Cuore delle donne non è solo amore” con la giornalista de Il Messaggero Carla Massi e la prof.ssa Leda Galiuto), a Montesacro (“Come proteggerci dai tumori femminili”, tema trattato da Livia Azzariti e il prof Giovanni Scambia), nel quartiere Aurelio- Boccea (“Su e giù, l’umore delle donne. Come stare in equilibrio” con la giornalista dell’Ansa Maria Emilia Bonaccorso e la dott.ssa Claudia Spadazzi) e ad  Ostia (Le diete fanno ingrassare, come e quando farle con la giornalista del Corriere della Sera Margherita De Bac e la dott.ssa Silvia Migliaccio). Fanno parte del  Comitato Atena  Donna, tra le altre, Laura Pellegrini (vicepresidente), Paola Mainetti, vicepresidente di Sorgente Group, il premio Oscar Francesca Loschiavo e Luisa Todini, presidente di Poste Italiane, presenti all’incontro.

 

Mercoledì 22 ottobre

Parrocchia San Tommaso Moro

San Lorenzo, via dei Marruccini 1 (clicca qui per vedere la mappa)

Tel. +390645442785

Orario: alle 17.30

Info: www.atenaonlus.com e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E’ necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori. Codice HTML base è permesso.