Home 3914 franco fontana a palazzo incontro

3914 franco fontana a palazzo incontro

A+
A
A-


Franco Fontana a Palazzo Incontro

Vota questo articolo

(3 Voti)

Mostre a Roma 2014 e 2015

Un trionfo di colori, geometrie sinuose e prospettive surreali, questi gli elementi essenziali e caratteristici delle fotografie del maestro Franco Fontana, uno dei massimi e più apprezzati fotografi italiani nel mondo, le cui opere, ben 130, sono raccolte in una mostra assolutamente magnetica dal titolo Full Color, visitabile presso Palazzo Incontro.

La mostra, curata da Denis Curti, è divisa in 7 sezioni, che iniziando dagli anni ’60 attraverso la scelta di fotografare paesaggi naturalistici e i paesaggi urbani, approda agli anni recenti dove il maestro Fontana cattura la modernità dell’uomo e della metropoli attraverso il suo stile inconfondibile. Il paesaggio naturalistico fatto di linee sovrapposte e colori vibranti, dove la prospettiva si annulla e l’immagine diventa quasi surreale, è la prima sezione del percorso espositivo, un periodo certamente di esperimenti, fatto di paesaggi iperreali, sospesi, dove le geometrie sono costruite soprattutto dall’uso combinato del colore e della luce. Proseguendo troviamo la sezione Asfalti, sviluppata a partire dalla metà degli anni ’90 in giro per il mondo, ove si può percepire tutta la fascinazione per l’ambiente urbano coltivata da Fontana. L’uso del colore anche qui è fulcro dell’opera del maestro modenese, che però fa uso di una tavolozza più contratta, ed infatti i colori predominanti per descrivere le città sono essenzialmente il giallo, il nero, il blu, il bianco e il rosso, i colori delle frecce, della segnaletica stradale, delle strisce pedonali, dei tombini, che Fontana trasforma e “valorizza” in elementi caratterizzanti del vivere moderno, ma visti da una prospettiva completamente diversa, meno utilitaristica.

Si passa poi per la sezione luci americane dedicata ai paesaggi statunitensi dove Franco Fontana ha passato molti anni, e dove ha coltivato fin dagli anni ’70 un forte legame con la fotografia statunitense sulla scia della “straight photography”. Anche qui, non c’è spazio per la presenza umana, che per Fontana è a dir poco accessoria. La presenza se c’è, si riduce ad ombra, e diventa quasi elemento marginale rispetto alla centralità del paesaggio, e soprattutto rispetto al vero elemento che Fontana cerca di ritrarre in ogni scatto: l’essenzialità e la purezza del colore. Per intravedere delle silhouette e delle sagome umane bisognerà aspettare gli anni ’80, in cui Fontana inizia ad immettere delle Ombre all’intero dei suoi scatti urbani, ombre e personaggi che ritroveremo per l’appunto nella sezione Presenze-Assenze. In questi scatti l’uomo sembra esistere solo come proiezione, sublimazione, sottoforma di ombra, sia da solo che in gruppo.  

Ma sono sempre i colori accesi, brillanti, vibranti, come del resto le geometrie sinuose, le linee e piani sovrapposti, gli elementi che caratterizzano anche le altre sezioni della mostra ovvero Percorsi urbani, Swimming pools e infine Mari. In ognuna di esse, le fotografie di Fontana sono immagini piene di vitalità, di energia, un misto tra realtà e immaginazione, dove il colore trasforma il paesaggio, lo umanizza, lo rende vivo. Il colore portato all’estremo, così come la geometria, le linee appiattite, rendono le fotografie di Fontana quasi degli elementi plastici, metafisici. Eppure lo scopo del maestro modenese è proprio quello, non fotografare per riprodurre la realtà, ma usare la fotografia come atto di conoscenza, di indagine: “Quello che si fotografa – dice Fontana – non sono immagini, ma una riproduzione di noi stessi. La creatività non illustra, non imita, ma interpreta, diventando la ricerca della verità ideale. Con l’aiuto del colore la creatività diventa sinonimo di un movimento che genera vita”. 

 

Fino all’11 gennaio 2015

Palazzo Incontro

Via dei Prefetti, 22 (clicca qui per vedere la mappa)

Tel. 06.32810

Orario: dal martedì alla domenica dalle 11 alle 19

Biglietti: 8 euro intero, 6 euro ridotto

Info: www.fandangoincontro.it

 

© Franco Fontana, Los Angeles 2001

© Franco Fontana, Puglia 1978

Lascia un commento

I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori. Codice HTML base è permesso.