Home 4257 tartarughe

4257 tartarughe

A+
A
A-


Tartarughe a Tor Paterno

Vota questo articolo

(1 Vota)

Ottone e De Andrè tornano libere

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, RomaNatura Ente Gestore dell’Area Marina Protetta Secche di Tor Paterno, in collaborazione con la Rete Regionale TartaLazio e la Capitaneria di Porto di Roma Fiumicino, ha festeggiato con una giornata dedicata al “Pianeta blu” il ritorno al mare di due tartarughe marine.

Le tartarughe Ottone e De Andrè, curate nel Centro Recupero tartarughe Marine della Stazione Zoologica di Napoli “Anton Dohrn”, sono tornate in mare nelle acque dell’Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno. I due giovani esemplari di Caretta caretta sono stati raccolti nelle acque di Santa Marinella, entrambe con una profonda ferita ad uno degli arti, a causa di una lenza da palangaro, ed hanno trascorso circa 9 mesi presso il Centro di Recupero. Dopo una lunga riabilitazione sono tornate nel loro ambiente naturale per riprendere le loro lunghe migrazioni nel Mediterraneo. 

Lascia un commento

I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori. Codice HTML base è permesso.