4261 la dolce vita la musica del cinema italiano

A+
A
A-


La Dolce Vita: la musica del cinema italiano

Vota questo articolo

(0 Voti)

A dicembre all’Auditorium

Un prestigioso omaggio alle colonne sonore del cinema italiano che arriva a Roma, all’Auditorium Parco della Musica, il 26 dicembre 2016, Sala Santa Cecilia ore 18.

Il format attinge al ricco catalogo di musica da cinema del Gruppo Sugar, per dare vita a uno spettacolo di grande impatto emotivo in cui le colonne sonore più rappresentative dei grandi capolavori italiani sono eseguite dal vivo dall’Orchestra Roma Sinfonietta, diretta dal Maestro e compositore di fama internazionale Steven Mercurio.

Sul palco, insieme all’orchestra, la partecipazione straordinaria di Carly Paoli, la cantante britannica di origini italiane e special Guest dello spettacolo Giovanni Caccamo. Questi i primi due nomi annunciati, al cast si aggiungeranno altre prestigiose voci del mondo della musica.

I brani del concerto – composti da Nino Rota, Ennio Morricone, Luis Bacalov, Nicola Piovani e molti altri grandi maestri della musica da cinema – sono tratti da film che con le loro musiche hanno fatto la storia del grande schermo: 8 e mezzo, La Dolce Vita, Amarcord, Il Postino, Nuovo Cinema Paradiso e La Vita è Bella.

Durante il concerto – eventolo spettatore sarà proiettato in un vero e proprio viaggio musicale accompagnato dalle immagini originali create da Giuseppe Ragazzini che richiamano, attraverso la musica, le storie dei vari film e i diversi stati emotivi che suscitano. L’elemento unico dello spettacolo è infatti quello di ribaltare il rapporto tra immagini dei film e colonna sonora, in cui, generalmente, la musica è al servizio delle immagini. In questo caso, invece, sono le straordinarie animazioni di Ragazzini, pittore, scenografo e visual-artist, ad accompagnare le coinvolgenti colonne sonore eseguite dal vivo, creando una sintesi emotiva che porta lo spettatore a rivivere i tanti e diversi film evocati. 

Info: www.internationalmusic.it

Lascia un commento

I campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori. Codice HTML base è permesso.